chiudi menu

Backup iCloud non funziona: ecco cosa fare

Autore: Angelo
Data: 6 Mar 2020
Backup iCloud non funziona: ecco cosa fare

Eseguire regolarmente il backup dell’iPhone è molto importante, questa procedura infatti, ti permette di mettere in sicurezza dati, file e informazioni presente sulla memoria del tuo dispositivo e ripristinarli in caso di problemi e mal funzionamenti dell’iPhone.

È possibile eseguire il backup dell’iPhone in diversi modi, ma quello preferito dagli utenti Apple è il backup tramite iCloud, perché più veloce ed intuitivo. Ma cosa succede se ti accorgi che il backup iCloud non funziona e non riesci più a salvare i dati del tuo iPhone sul cloud di Apple? Rispondiamo a questa domanda nei prossimi paragrafi di questa guida.

Quindi se il backup dell’iPhone su iCloud non funziona e durante la procedura ricevi messaggi d’errore, continua a leggere quest’articolo per scopire come risolvere questo spiacevole problema.

Cosa fare quando il backup dell’iPhone su iCloud non funziona

Quando il backup di iCloud non funziona, la prima cosa da fare è capire la causa del problema. Fortunatamente, nella maggior parte dei casi si tratta di piccoli inconvenienti molto semplici da risolvere.

Per far si che il backup di iCloud funzioni in maniera corretta l’iPhone deve essere collegato ad una rete Wi-Fi e sul cloud deve esserci spazio sufficiente per archiviare il backup, quindi è proprio da qui che inizieremo.

N.B. se vuoi eseguire il backup su iCloud di notte il tuo iPhone deve essere collegato al Wi-Fi, su iCloud deve esserci abbastanza spazio d’archiviazione, il dispositivo deve essere collegato al caricabatterie e lo schermo deve essere spento.

Dopo questa doverosa premessa, siamo pronti a mostrarti tutte le procedure da eseguire per risolvere il problema.

Controlla se il tuo iPhone è collegato alla rete Wi-Fi

I backup tramite iCloud funzionano solo tramite una connessione Wi-Fi. Se il dispositivo utilizza una connessione dati, iOS non eseguirà il backup.

Per assicurarti che l’iPhone sia collegato al Wi-Fi:

  • Accedi alle “Impostazioni” di iOS;
  • Tocca la voce “Wi-Fi”;
  • Controlla se accanto al nome della rete Wi-Fi che vuoi utilizzare sia presente una piccola spunta blu.

Se non sei collegato, premi sul nome della rete Wi-Fi desiderata, digita la password se richiesta e premi su “Connetti”.

Assicurati di avere abbastanza spazio di archiviazione su iCloud

Per eseguire il backup su iCloud, su quest’ultimo deve essere presente abbastanza spazio d’archiviazione per salvare il file di backup. Per controllare quanto spazio hai a disposizione:

  • Apri le “Impostazioni” di iOS;
  • Tocca il tuo nome;
  • Premi sulla voce “iCloud”;

Nella parte superiore della schermata verrà visualizzato lo stato della memoria di iCloud. Se non hai abbastanza spazio libero hai due opzioni:

Esci da iCloud

In caso di problemi con il backup dell’iPhone, un’altra soluzione possibile consiste nell’uscire da iCloud ed accedere nuovamente: ecco la procedura da seguire:

  • Apri le “Impostazioni” di iOS;
  • Tocca il tuo nome;
  • Scorri il menu fino in fondo;
  • Premi su “Esci”;
  • Digita la password del tuo ID Apple e premi su “Disattiva”.

A questo punto verrai reindirizzato alla scherma di accesso di iCloud, segui le istruzioni a schermo e accedi nuovamente a iCloud.

N.B. uscendo da iCloud i dati, i file e le informazioni presente sul cloud NON verranno eliminati.

Ripristina le impostazioni dell’iPhone

Se non sei riuscito ancora a risolvere il problema e il backup iCloud continua a non funzionare, è arrivato il momento di ripristinare le impostazioni dell’iPhone.

Non si tratta di un vero e proprio ripristino del dispositivo, quindi NON perderai i dati salvati nella memoria del tuo iPhone, ma ripristinerai ai dati di fabbrica le sue impostazioni.

Ecco come eseguirlo:

  • Apri le “Impostazioni” di iOS;
  • Premi sulla voce “Generali”;
  • Scorri il menu fino alla fine e premi sulla voce “Ripristina”;
  • Tocca la voce “Ripristina impostazioni”;
  • Digita il codice di sblocco dell’iPhone;
  • Premi su “Ripristina impostazioni”.

Esegui il backup dell’iPhone su iTunes o Finder

Esegui il backup tramite iTunes o il Finder. Questo è un passaggio fondamentale per effettuare in tranquillità la procedura che ti mostrerò nel capitolo successivo.

Per eseguire il backup tramite iTunes o Finder avrai bisogno di un Mac o un PC e un cavo USB/Lightning.

Se utilizzi un PC o un Mac con macOS Mojave o versioni precedenti, dovrai eseguire il backup tramite iTunes, se non sai come fare leggi “Come fare backup iPhone”, nel caso in cui utilizzi un Mac con macOS Catalina o versioni successive, esegui il backup tramite Finder, in caso di difficoltà leggi “Come eseguire il backup iPhone tramite il Finder”.

Ripristina l’iPhone in modalità DFU

Dopo aver completato il backup dell’iPhone, come scritto nel capitolo precedente, effettua il ripristino dell’iPhone in modalità DFU. Questo tipo di ripristino è molto più profondo rispetto alla classica procedura ed in grado di risolvere gran parte dei problemi del software.

Se non sai come avviare la modalità DFU leggi “Come mettere iPhone in DFU”.

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: iPhone e iPad)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *