chiudi menu

Riavvio forzato iPad Pro: ecco come farlo

Autore: Angelo D'Onofrio
Data: 21 Gen 2019
Riavvio forzato iPad Pro: ecco come farlo

L’iPad Pro è un dispositivo eccezionale, ma come per tutti i dispositivi elettronici, non è immune da piccoli problemi. E proprio in caso di problemi, a volte e necessario ricorrere al riavvio forzato del iPad Pro.

Il riavvio forzato iPad Pro, è una procedura che permette di risolvere diversi problemi, per questo motivo è importante sapere come eseguirla senza commettere errori.

Con i nuovi modelli di iPad senza il tasto Home, le procedure che permettono lo screenshot ed il riavvio forzato, sono cambiate. Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere quest’articolo, dove ti spiegheremo tutta la procedura passo, passo.

La procedura che stiamo per mostrarti è validate per tutti i modelli di iPad Pro senza il tasto Home.

Come forzare il riavvio di iPad Pro

Per effettuare il riavvio forzato dell’iPad Pro, ecco quello che devi fare:

  • Premi e rilascia il tasto volume giù;
  • Premi e rilascia il tasto volume giù;
  • Premi e tieni premuto il tasto accensione, finche sul display non compare il logo della mela.

Dopo la comparsa del logo Apple, il dispositivo si riavvierà normalmente.

Se il riavvio forzato fallisce, ripeti la procedura vista in precedenza. Facendo attenzione a tutti i passaggi.

Da quando Apple ha deciso di eliminare il tasto home da tutti i dispositivi, come accennato all’inizio, alcune procedure sono cambiate, sia su iPhone sia su iPad. Molti utenti, hanno trovato difficolta a compiere procedure davvero semplice, come per esempio spegnere l’iPhone X, Xs, Xs Max o XR, effettuare screenshot da iPhone X e successivi, spegnere i nuovi modelli di iPad ecc.

Ti assicuro però, che si tratta solo di abitudine. Vedrai che dopo pochi giorni, non sentirai più la mancanza del tasto home.

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: iPhone e iPad)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *