Questo sito fa parte del network DLWebService

Come decomprimere un file su Mac

16 Ott 2019 - Mac
Come decomprimere un file su Mac

Capita molto spesso di scaricare un file da internet e terminato il download scoprire che quest’ultimo è un file compresso in ZIP, RAR o in un altro formato. Quindi, in questi casi, prima di utilizzare il file bisogna per forza di cose decomprimerlo. Gli utenti Apple, hanno la possibilità di decomprimere un file su Mac, in maniera semplice e veloce, tramite l’utility presente di default su macOS. Purtroppo, non tutti sanno come fare, per questo motivo, abbiamo deciso di scrivere quest’articolo, dove ti mostreremo nel dettaglio tutta la procedura da eseguire.

È possibile decomprime un file su Mac senza bisogno di scaricare ed installare app di terze parti, tutto ciò è possibile grazie all’Utility Compressione presente su macOS, che permette di gestire tantissimi formati di file compressi.

Se non sai come utilizzare l’Utility Compressione e vuoi capire come decomprimere un file su Mac, ti consiglio di leggere i prossimi paragrafi di questo breve articolo.

Decomprimere file su Mac: ecco come fare

Come scritto in precedenza macOS è in grado di gestire diversi formati compressi, grazie all’Utility Compressione, presente di default all’interno del sistema operativo di casa Apple. Inoltre, questa semplice utility, ti consente di creare nuovi file compressi, ma in questo caso solo con formato ZIP.

Per aprire un file compresso su Mac, ti basterà effettuare un doppio clic sul file in questione e quest’ultimo verrà estratto e aperto nella posizione corrente. In alternativa, puoi cliccare sul file compresso con il tasto destro e successivamente selezionare la voce “Apri”.

Il tempo di decompressione e apertura del file, varia in base alle dimensioni di quest’ultimo. Quindi se hai scaricato un file molto grande, prima di accedere alla cartella del file, dovrai attendere qualche secondo.

Decomprimere altri formati su Mac con app di terze parti

Se hai la necessità di comprimere o decomprimere altri formati che non sono supportati dall’Utility Compressione presente su macOS, devi per forza di cose, affidarti ad un’app di terze parti. In questi casi, ti consigliamo di utilizzare IZIP Archiver.

IZIP Archiver è un’applicazione gratuita che permette di aprire e creare file compressi in tantissimi formati diversi. Per scaricarla:

  • Collegati alla pagina ufficiale dell’app;
  • Attendi qualche secondo l’apertura dell’App Store (in alternativa, clicca sul pulsante “Visualizza nel Mac App Store”);
  • Dall’App Store, clicca su “Ottieni” per scaricare ed installare IZIP Archiver.

Dopo aver completato l’installazione dell’applicazione, decomprimere i file tramite IZIP Archiver risulta molto semplice. Infatti, ti basterà avviare l’app, premere sul pulsante “Open”, selezionare il file compresso e successivamente trascinare i file presenti all’interno dell’archivio nella posizione desiderata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - GuideApple.it | DLWebService.it

TUTTI I DIRITTI RISERVATI