chiudi menu

Avvio Mac non veloce, come velocizzare

Autore: Vins
Data: 25 Ago 2020
Avvio Mac non veloce, come velocizzare

Qualsiasi sia il nostro modello di iMac o Macbook, una cosa è particolarmente evidente: abbiamo scelto questa macchina perché è ritenuta come affidabile e sempre pronta a rispondere immediatamente a qualsiasi nostro quesito o problema. Sta il fatto però, che qualche volta questo dispositivo può cominciare a rallentare…a volte anche troppo. O forse, anche se è piuttosto rapido, vogliamo che sia leggermente più veloce per gestire i casi urgenti

Perciò vediamo un po’ insieme: quali sono tutti i modi con il quale è possibile velocizzare l’avvio del nostro Mac.

Come velocizzare Avvio Mac

  • Tenete sempre connesso il vostro iMac / Macbook alla corrente.

Ecco una piccola informazione di base: quando spegniamo un PC, tutti i dati stipati nella RAM vengono persi. Questo è perfettamente normale.

Ma sapete che attualmente non è la stessa faccenda per i sistemi Apple? Sono presenti un sacco di componenti aggiuntivi che memorizzano varie informazioni per ottimizzare la velocità di sistema. Anche quando il nostro Mac viene spento, rimangono in memoria…a patto però che vi sia sempre connesso l’alimentatore (la batteria del Macbook non rientra in questa funzione). Conservando le informazioni, l’avvio è più rapido.

  • Non spegnete il vostro Mac, mettetelo in Stand-by o Ibernatelo.

Operazione ormai più in voga da diversi anni, invece di spegnere completamente il vostro Mac potete metterlo in sospensione. Questo non chiude completamente il sistema operativo, piuttosto ne crea una copia temporanea nell’Hard Disk da scompattare immediatamente una volta riacceso il computer. L’avvio, perciò, è molto più rapido sotto questo contesto. Ricordatevi però di riavviare o spegnere sul serio il vostro dispositivo una volta ogni tanto!

  • Regolate le Apps che vengono avviate insieme all’accensione del Mac.

Un consiglio che molti utenti di Windows trovano popolare…ma funziona anche per MacOS! Solo che per accedere ai programmi che vengono avviati all’accensione, bisogna seguire un percorso piuttosto complicato.

Aprite le preferenze di sistema e proseguite per la sezione dedicata agli Utenti e ai gruppi. Selezionate il vostro profilo e procedete per la sezione riguardante il Login. Verrà mostrata una lista di varie Apps. Selezionate quella che volete eliminare all’avvio e premete sul pulsante “-“.

Ovviamente ricordatevi di controllare bene cosa fa quel programma all’avvio.

  • Manutenzione e cura del vostro Mac: osservatelo sempre a lungo.

Naturalmente non aspettatevi che il vostro iMac risponda sempre allo stesso modo come qualche anno fa. Se lo riempite troppo di vari dati, finirà per rallentare. Tenete sempre una buona quantità di spazio libero per contenere sempre le prestazioni del vostro sistema al massimo. Il 40% di spazio libero è già un’ottima quantità. Se il vostro sistema si basa su SSD, la velocità comincia a calare dopo questo numero in particolare.

A tal proposito, se state ancora usando un Hard Disk, potete anche decidere di cambiarlo con una SSD. E’ un upgrade che vi garantirà un’ottima spinta prestazionale!

  • Eseguite l’arresto o il riavvio classico, non riaprite le finestre all’avvio.

Quando spegnete o riavviate MacOS, vi verrà chiesto se volete riaprire programmi e finestre al prossimo avvio. Seppure questa funzione è comoda per fare in modo di trovare tutto aperto e pronto all’uso, se ne può anche fare a meno per rendere l’avvio del sistema più veloce. Perciò, rimuovete la sbarretta di conferma da quella funzione e confermate di riavviare o spegnere il sistema.

  • E dove tutto fallisce…ripartite da zero!

Nel caso, potete sempre ripristinare e reinstallare MacOS completamente da zero. Salvate tutti i vostri dati ed eseguite questa pulizia: con un sistema operativo fresco d’installazione sarà possibile riavere in mano tutta la potenza che può offrire in quel momento il vostro iMac. Ovviamente, da quel punto in poi, cercate d’installare le vostre Apps preferite senza troppe esagerazioni – così da conservare quello stato di pulizia più a lungo.

Tag:

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: Mac)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *