chiudi menu

iPhone non carica: ecco come risolvere

Autore: Angelo
Data: 11 Mag 2019
iPhone non carica: ecco come risolvere

Quando un iPhone non carica, le cause possono essere diverse. Fortunatamente, spesso si tratta di problemi facilmente risolvibili in pochi minuti, tramite semplici procedure.

In genere, quando un iPhone non si ricarica più, molti utenti pensano subito ad un guasto hardware e più in particolare ad un problema della batteria. Ma ti posso assicurare che non è assolutamente così. Se il problema fosse la batteria, te ne saresti già accorto da tempo, poiché questo genere di problemi causa altri difetti, come per esempio la poca autonomia del dispositivo.

Se l’iPhone non si ricarica quindi, nel 90% dei casi si tratta di un problema software, mentre se la causa dovesse essere un guasto hardware è molto più probabile che si tratti di un problema al cavo o al connettore Lightning.

Nei prossimi paragrafi ti mostrerò alcune semplici procedure che possono risolvere il tuo problema o in alternativa farti capire perché il tuo iPhone non carica più.

iPhone non si ricarica: ecco alcune possibili soluzioni

Effettua un hard reset dell’iPhone

Spesso la soluzione migliore e anche quella più semplice è quella di effettuare un hard reset del dispositivo. In questo modo il software verrà resettato e avviato in maniera pulita.

La procedura per l’hard reset varia in base al modello di iPhone:

  • Su iPhone 6s o modelli precedenti: premi e tieni premuti contemporaneamente i tasti accessione + home, fino a quando non compare il logo Apple;
  • Su iPhone 7: premi e tieni premuti contemporaneamente i tasti accessione + volume giù, fino a quando non compare il logo Apple;
  • Su iPhone 8 e modelli successivi: premi e rilascia rapidamente il tasto volume su, premi e rilascia rapidamente il tasto volume giù, premi e tieni premuto il tasto laterale, fino a quando non compare il logo Apple.

Controlla il cavo Lightning

Controlla entrambe le estremità del cavo Lightning, se vedi segni di usura, prova a cambiare cavo.

Se il cavo non presenta danni visibili, prova a collegarlo alla porta USB del tuo Mac o del tuo PC, se l’iPhone inizia a ricarica allora la causa del problema è l’alimentatore.

Se invece utilizzi già una porta USB del tuo computer per ricarica, prova ad usare un alimentatore.

Se hai scoperto che il problema è causato dal cavo o dall’alimentatore ti consiglio di acquistare solo prodotti originali o certificati da Apple.

In commercio puoi anche trovare alimentatori certificati che ti permetto di effettuare la ricarica veloce del tuo iPhone.

Per maggiori informazioni ti consiglio di dare uno sguardo ai nostri articoli dedicati.

Controlla e pulisci la porta Lightning dell’iPhone

Sporcizia o detriti all’interno della porta Lightning potrebbero impedire la ricarica dell’iPhone.

Controlla la porta Lightning con una torcia e puliscila con uno spazzolino antistatico. Puoi acquistare a pochi euro spazzolini antistatici, su Amazon clicca qui.

Metti l’iPhone in modalità DFU e ripristinalo

Tramite la modalità DFU puoi effettuare un ripristino molto più approfondito dell’iPhone. In questo modo, se il difetto è causato da un problema software, dovresti risolvere senza troppi problemi.

Se non sai come effettuare il ripristino tramite la modalità DFU, ti consiglio di leggere la nostra guida sulla modalità DFU: Come mettere l’iPhone in modalità DFU.

L’iPhone continua a non ricaricarsi

Se dopo aver effettuato le procedure viste sopra, non sei riuscito a risolvere il problema ti consiglio di contattare l’assistenza Apple. Prima però, controlla che se il tuo dispositivo è ancora in garanzia e successivamente chiama telefonicamente o via chat l’assistenza Apple.

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: iPhone e iPad)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *