chiudi menu

iPhone 11 e iPhone 11 Pro: ecco perché non è possibile disattivare la localizzazione

Autore: Angelo
Data: 6 Dic 2019
iPhone 11 e iPhone 11 Pro: ecco perché non è possibile disattivare la localizzazione

All’inzio di questa settimana, il ricercatore Brian Krebs aveva scoperto che i nuovi modelli di iPhone continuavano ad utilizzare la localizzazione anche se quest’ultima era stata disattivata dalle impostazioni di iOS dall’utente.

Ieri Apple, in una dichiarazione a TechCrunch ha spiegato il motivo:

L’icona della localizzazione compare nella barra di stato perché il GPS viene utilizzato dai servizi di sistema che non hanno un interruttore nelle impostazioni di iOS.

“Si tratta di un comportamento atteso” dovuto dall’utilizzo del chip a banda ultra larga U1.

Apple spiega che:

La tecnologia a banda ultra è soggetta ai requisiti normativi internazionali che richiedono che sia disattivata in determinate località. iOS utilizza i servizi di localizzazione per determinare se l’iPhone si trova in una di queste posizioni vietate al fine di disabilitare la banda ultra larga e rispettare le normative.”

Apple inoltre afferma che i controlli sulla posizione vengono eseguiti sul dispositivo e che i dati sulla posizione non vengono inviati al server Apple.

In futuro, Apple prevedere di fornire un interruttore dedicato che disattiverà la tecnologia a banda ultra larga e che quindi consentirà di disattivare completamente tutti i servizi di localizzazione.

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: News)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *