chiudi menu

macOS come criptare una chiavetta USB e mettere una password

Autore: Angelo
Data: 23 Apr 2019
macOS come criptare una chiavetta USB e mettere una password

Se possiedi file importante all’interno di una pendrive è fondamentale proteggerli in maniera adeguata. Per farlo potresti decidere di criptare la chiavetta USB ed accedere a quest’ultima digitando una password scelta da te.

Il Mac permette di crittografare unita USB in maniera molto semplice, grazie ad alcune funzionalità presenti su macOS. Crittografando una pendrive o un hard disk esterno, proteggerai i tuoi file da occhi indiscreti e migliorerai notevolmente la tua privacy.

macOS permette di criptare e aggiungere una password ad un’unita USB, tramite diverse procedure. In quest’articolo te le mostrerò tutte nei minimi dettagli.

Come proteggere un’unità USB su macOS

Come scritto in precedenza hai la possibilità di criptare una chiavetta USB tramite macOS, in vari modi, puoi utilizzare infatti: il Finder, l’app Utility Disco o un’applicazione di terze parti.

Proteggere unità USB con password tramite Finder

La procedura che permette di codificare un’unità USB tramite Finder è possibile utilizzarla su macOS Mojave e versioni successive.

Si tratta di una crittografia XTS-AES, la stessa che viene utilizzata dal sistema macOS FIleVault 2. Purtroppo però, questo tipo di crittografia, limita l’utilizzo dell’unità USB solo al Mac, quindi non sarai in grado di accedere ai dati presenti nella chiavetta USB o nell’hard disk esterno crittografato, tramite Windows o Linux.

Ecco la procedura:

  • Inserisce la pendrive o l’hard disk esterno da proteggere nella porta USB del tuo Mac;
  • Apri il Finder;
  • Dal menu a sinistra individua l’unità USB e clicca su di essa con il tasto destro;
  • Seleziona la voce “Codifica [nome dell’unità USB]”;

codifica pendrive mac

  • Digita una password nei campi “Password di codifica” e “Verifica password”;
  • Digita un suggerimento che ti ricordi la password nel campo “Suggerimento password”;

proteggere pendrive con password sul mac

  • Clicca sul pulsante “Codifica disco”;

A questo punto, il Finder inizierà ad eseguire la codifica dell’unità USB, il tempo necessario per il completamento della procedura varia in base alla quantità di dati da codificare.

Adesso, ogni volta che inserirai la chiavetta USB o l’hard disk esterno codificato nel Mac, si aprirà una finestra con una richiesta di password. Per accedere all’unità USB dovrai quindi digitare la password scelta durante la procedura di codifica e clicca sul pulsante “Sblocca”.

Attenzione: se quando clicchi con il tasto destro sull’unità USB non compare la voce “Codifica [nome unità USB]”, significa che quest’ultima non è stata formattata con il giusto file system, quindi dovrai effettuare la procedura presente nei prossimi paragrafi.

Crittografare unità USB tramite Utility Disco

Come spiegato in precedenza se non compare la voce che consente la codifica dell’unità USB, significa che quest’ultima non è stata formattata con una partizione GUID, quindi per procedere con la crittografia dovrai prima cancellare tutti i file all’interno dell’unità. Ovviamente prima di eliminare i dati, dovrai effettuare un backup e copiarli momentaneamente in un’altra cartella.

Dopo aver effettuato il backup dei dati presenti nella pendrive o sull’hard disk esterno, puoi iniziare la procedura di codifica tramite Utility Disco.

  • Premi da tastiera CMD + spazio, digita “Utility Disco” e premi Invio. In alternativa, apri il Launchpad, clicca su “Altro” e successivamente clicca su “Utility Disco”;
  • Clicca sulla voce “Vista” presente nella barra dei menu e seleziona la voce “Mostra tutti i dispositivi”;

crittografare unità usb con mac

  • Dal menu a sinistra seleziona l’unità USB da crittografare;
  • Clicca sul pulsante “Inizializza” presente in alto al centro;
  • Seleziona la voce “Mappa partizione GUID” dal menu a tendina presente accanto alla voce “Schema”;
  • Dal menu a tendina presente accanto alla voce “Formato” seleziona la voce “Mac OS esteso (journaled, codificato)”;

codifica pendrive utility disco

  • Digita nei campi “Password” e “Verifica” la password che vuoi assegnare all’unità USB e clicca sul pulsante “Scegli”;

proteggere utità usb con password tramite utility disco

  • Clicca sul pulsante “Inizializza” per completare la procedura.

Dopo il completamento della procedura puoi ricopiare i file che hai copiato precedentemente in un’altra cartella, ed il gioco è fatto.

In alternativa, puoi scegliere il formato “Mac OS esteso (journaled)”, selezionare lo schema “Mappa partizione GUID” e cliccare sul pulsante “Inizializza”. Una volta completata l’inizializzazione dell’unità USB, puoi eseguire la procedura tramite Finder, vista sopra.

Come criptare una chiavetta USB su Mac e renderla compatibile anche con Windows e Linux

Come ti ho già detto, i due procedimenti visti sopra permettendo di crittografare un’unità USB, ma potrai utilizzare quest’ultima solo sul Mac. Se vuoi proteggere una chiavetta USB con una password ed utilizzarla su tutti i sistemi operativi (macOS, Windows e Linux), dovrai utilizzare un app di terze parti.

Di ottimi software che permettono di criptare chiavette USB e hard disk esterni ne esistono diversi: DiskCryptor, VeraCrypt, TrueCrypt ecc. Si tratta di programmi davvero semplici da utilizzare, quindi non ci dilungheremo su i passaggi da effettuare.

Ti basterà scaricare uno delle app sopra citate e seguire la guida fornita dal software stesso.

Prima di utilizzare l’app per criptare l’unità USB, ti consiglio di formattare quest’ultima e come scritto in precedenza, scegliere come formato: “Mac OS esteso (journaled)” e come schema “Mappa partizione GUID”.

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: Mac)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *