chiudi menu

Come cambiare colore cartelle Mac

Autore: Angelo
Data: 11 Mag 2020
Come cambiare colore cartelle Mac

Se hai molte icone sulla scrivania potrebbe essere una buona idea quella di differenziarle l’una dall’altre in modo tale da trovare più velocemente quella desiderata.  Ad esempio potresti decidere di cambiare l’icona della cartella o magari cambiare il colore delle cartelle del Mac.

L’idea ti piace, ma non sai come fare? Niente paura! sono qui per aiutarti e spigarti tutta la procedura nel dettaglio.

Per quanto riguarda la modifica delle icone delle cartelle del Mac, ne ho già parlato in un altro articolo, quindi, se sei interessati ti consiglio di dare uno sguarda alla guida “Come cambiare icona Mac”, mentre se desideri cambiare il colore delle cartelle del Mac, continua a leggere i prossimi paragrafi di questa guida.

Modificare colore cartelle Mac: ecco come fare

Cambiare il colore delle cartelle del Mac è piuttosto semplice, anche se ad essere sincero, tutti i passaggi da effettuare non sono proprio intuitivi. Ecco quello che devi fare:

  • Fai clic con il tasto destro sulla cartella desiderata;
  • Seleziona la voce “Ottieni informazioni”;
  • Fai clic sulla cartella presente in alto a sinistra;
  • Premi da tastiera i tasti CMD + C (in alternativa fai clic sulla voce “Modifica” presente in alto nella barra dei menu e successivamente clicca sulla voce “Copia”);

Come cambiare colore cartelle Mac

Con questa procedura hai copiato negli appunti la cartella che vuoi modificare, adesso è arrivato il momento di cambiare colore, per farlo:

  • Apri il Lauchpad e fai clic sull’icona “Anteprima” in alternativa, apri il Finder clicca sulla voce “Applicazioni” e fai doppio clic sulla voce “Anteprima”;
  • Fai clic sulla voce “File” presente in alto a sinistra nella barra dei menu e successivamente clicca sulla voce “Nuovo da dagli appunti”, in alternativa, premi da tastiera i tasti CMD + N;

modifica cartella mac

  • Clicca sull’icona a forma di matita presente in alto;
  • Fai clic sull’icona “Regola colore” (l’icona a forma di prisma);

colore cartella mac

A questo punto puoi modificare i colori della cartella con i cursori presenti nella finestra “Regola colori”. Le possibilità sono praticamente infinite, i cambiamenti di colore più significativi li avrai spostando i cursori presenti accanto alle voci “Saturazione”, “Tinta” e “Seppia”. Gioca un po’ con i vari cursori per scegliere il colore che preferisci.

regolazione colore cartella macos

Una volta ottenuto il colore desidera, effettua i seguenti passaggi:

  • Chiudi la finestra “Regola colore”;
  • Clicca sulla voce “Modifica” presente in alto nella barra dei menu e seleziona la voce “Seleziona tutto”;
  • Clicca nuovamente su “Modifica” e successivamente fai clic sulla voce “Copia”;
  • Torna alla finestra “Ottieni informazioni” e fai clic sull’icona della cartella presente in alto a sinistra;
  • Premi da tastiera i tasti CMD + V o in alternativa fai clic sulla voce “Modifica” presente nella barra dei menu e successivamente seleziona la voce “Incolla”;
  • Chiudi la finestra “Ottieni informazioni” e la finestra “Anteprima” ed il gioco è fatto (se l’app anteprima richiede il salvataggio, puoi tranquillamente cliccare sul pulsante “Elimina”).

Il colore della cartella del Mac è stato modificato.

Conclusioni

Puoi effettuare questa procedura con tutte le cartelle che preferisci. Una volta cambiato il colore della cartella, se desideri modificare nuovamente il colore effettua la procedura descritta in precedenza, per ritornare ai colori predefiniti, ti basterà copiare i livelli dei cursori da una cartella con colore di default. Anche se a parer mio il modo più semplice e creare una nuova cartella e ricopiare all’interno i file della cartella colorata.

Se hai dubbi o riscontri problemi durante la procedura scrivici tramite la sezione contatti o lascia un messaggio qui sotto.

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: Mac)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *