chiudi menu

Apple: possibile sfida tra Luxshare e Foxconn

Autore: Angelo
Data: 13 Mag 2020
Apple: possibile sfida tra Luxshare e Foxconn

Apple ha consigliato a Luxshare, l’azienda cinese che si occupa di assemblare le AirPods, di effettuare un importante investimento nella tecnologia Catcher, una società taiwanese che produce le custodie in metallo di iPhone e MacBook.

Con questa mossa, Apple, spera di creare un’importante alternativa alla Foxconn, il più grande assemblatore di iPhone.

Diversificando i fornitori, l’azienda di Cupertino, sarà in grado di migliorare la qualità e ottenere prezzi più bassi. Inoltre, con questa diversificazione, Apple si mette al riparo nel caso in cui un fornitore dovesse riscontrare qualche difficolta.

“Luxshare-ICT, una società tecnologica cinese in rapida crescita nota per la sua aggressiva strategia di crescita, è in trattativa con Catcher Technology, il secondo fornitore mondiale di custodie in metallo, da più di un anno ed è recentemente entrata in una più profonda serie di negoziati” ha dichiarato una delle persone con una certa familiarità in queste situazioni. “L’accordo, se realizzato, darebbe a Luxshare la capacità di produrre involucri metallici di alta qualità e l’accesso al know-how di assemblaggio di smartphone”

Apple cerca continuamente di ampliare le sue opzioni di fornitura in tutto il mondo, spesso spingendo a investiste il proprio denaro in aziende che non navigano in buone acque. Un esempio recente è la fornitura multi-milionaria al produttore di pannelli LCD Japan Display, che Apple vuole trasformare nel più grande fornitore di pannelli OLED e quindi ridurre la sua dipendenza da Samsung.

Regolamento dei commenti di GuideApple.

Leggi il regolamento dei commenti prima di commentare.

commenti
Nessun commento
Guide Apple (Categoria: News)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *